Piccolo prestito senza garanzie: senza busta paga e senza garante

Come richiederlo e da quanto? Ecco come fare!

Ottenere un piccolo prestito senza garanzie e senza garante non è facile. L’assenza di busta paga e di altre garanzie è indice di poca affidabilità, e potrebbero spingere le banche o gli istituti finanziari a non approvare il prestito.

Anche se sembra un’utopia, è comunque possibile richiedere finanziamenti per piccole cifre, finalizzati o meno. Vi sono, infatti, finanziarie che si assumono più facilmente il rischio. In questo modo, anche chi possiede un contratto di lavoro atipico o chi non ha un reddito fisso può ottenere un importo di piccola entità.

I modi di ottenere un finanziamento di piccole cifre, finalizzato o meno, sono diversi, e molti di questi rientrano nella categoria dei prestiti personali.

Attualmente vi sono diverse offerte, come quella del Mini Prestito Banco Posta, che offre fino a 3.000€ senza necessità di mostrare la busta paga, o di far subentrare un garante. Altri istituti di credito che propongono piccoli prestiti senza garanzie sono Yuonited Credit, Cofidis, e Findomestic.

Nel caso sia necessario dilazionare piccole cifre, è possibile avvalersi di diversi servizi, come PagoDil, che permette di ottenere un prestito finalizzato all’acquisto di un determinato bene o servizio senza dover mostrare busta paga o sottoscrivere un contratto di Fideiussione.

Infine, se non vi è la possibilità di sottoscrivere uno di questi prestiti, o di affidarsi ad un servizio di dilazione del prezzo, si può comunque ottenere un piccolo prestito senza garanzie tramite vie alternative. Spesso, infatti, i prestiti tra privati, o i prestiti cambializzati non richiedono alcuna garanzia, ed è possibile aprirli piuttosto velocemente. Se, invece, si dispone di un bene di valore da offrire come garanzia, è possibile richiedere un prestito su pegno.

Potrebbe interessarti anche…

iPhone senza busta paga: dove e come acquistarlo a rate?

Materassi a rate senza busta paga: dove acquistarlo e come?

Finanziamento con busta paga a tempo determinato

Prestito tra parenti senza interessi: legge, contratto e accordi

Prestito senza controllo CRIF: è possibile? Ecco come fare

Prestito ipotecario senza reddito: che cos’è e come funziona?

Prestito cambializzato senza busta paga: come si può richiedere?

Mutuo senza busta paga: si può? Informazioni e richiesta

Piccolo prestito senza busta paga: Mini prestito banco posta

Il Mini Prestito di Banco Posta prevede importi di circa 1.000, 2.000, oppure 3.000€, e sono solitamente a cifra tonda. Il capitale può essere restituito con un piano di ammortamento di circa 22 mesi, con addebito delle rate mensili su carta PostePay, oppure su addebito conto corrente BancoPosta.

Scegliere una delle due opzioni, quindi, è condizione imprescindibile per ottenere il prestito. È, inoltre, importante, avere la residenza in Italia, e mostrare un documento in corso di validità al momento della richiesta.

Il prestito è soggetto ad interessi a tasso variabile, e per conoscere i tassi di TAN e TAEG è necessario rivolgersi direttamente in filiale. Il piano di ammortamento è fisso a 22 mesi, e l’importo delle rate varia in base al capitale richiesto.

L’ente potrebbe richiedere la visione di un documento di reddito per valutare la situazione finanziaria del richiedente.

In base alla situazione del richiedente, il funzionario valuterà se concedere il prestito o meno. Verranno effettuati anche dei controlli, al fine di verificare che il futuro debitore non sia iscritto al registro dei cattivi pagatori, e che non vi siano precedenti casi di pagamenti irregolari.

piccolo prestito senza garanzie

Piccolo prestito senza garante o garanzie: rivolgiti a Findomestic

Anche Findomestic offre la possibilità di aprire un piccolo prestito senza necessità di presentare garanzie, e senza dover aprire un contratto di Fideiussione.

In questo modo, anche le categorie più deboli possono ottenere un finanziamento. Il prestito, infatti, è richiedibile da casalinghe, disoccupati, studenti, lavoratori atipici, o lavoratori precari.

Tuttavia, il richiedente deve accettare determinate condizioni, che prevedono tassi di interesse più alti del normale, e un piano di rimborso più lungo per ridurre l’importo delle rate mensili.

Findomestic richiede un documento di reddito, ed eventualmente la prova del possedimento di redditi alternativi. A questi, vanno aggiunti i propri documenti di identità validi e il codice fiscale. Potrebbe essere utile anche il certificato di residenza che attesti la cittadinanza italiana.

Il richiedente non deve aver superato il sessantacinquesimo anno di età, e deve essere maggiorenne. La domanda può essere presentata direttamente online con l’aiuto di un operatore, oppure in filiale.

Il prestito viene concesso in un tempo variabile da quarantotto ore a circa cinque giorni lavorativi.

Per un piccolo prestito di circa 3000€, il piano di ammortamento prevede circa 60 rate mensili. Il TAN è fisso a 7,46%, e il TAEG a 7,72%.

Prestiti veloci e senza garanzie con Cofidis

Cofidis è una finanziaria conosciuta per concedere piccoli prestiti facili e veloci senza garanzie fino ad un massimo di 5000€. Il prestito viene erogato a chiunque abbia un reddito dimostrabile, e per la sua apertura viene richiesta solo la dichiarazione dei redditi.

La sua proposta si sviluppa in un prestito personale che prevede un capitale di piccola entità, rimborsabile in un piano di rimborso variabile di 24 o 72 rate.

Anche in questo caso il prestito è soggetto ad interessi, e prevede che il richiedente abbia un conto corrente su cui ricevere il denaro.

Per la sua apertura, Cofidis richiede un documento di reddito, il certificato di residenza, e un documento di identità valido. Il capitale in prestito, solitamente, è disponibile in circa quarantotto ore.

Piccoli prestiti senza busta paga e garanzie con Younited Credit

Younited Credit è una di quelle società finanziarie che permettono di ottenere un piccolo prestito senza busta paga. Non solo, permette di ottenere il piccolo capitale anche di 3000€ in tempi rapidi, senza dover aspettare diverse settimane per ricevere il denaro. In questo modo, se hai fretta, non dovrai rinunciare al tuo acquisto. L’importo sarà disponibile in quarantotto ore dalla presentazione della domanda, purché venga fornita tutta la documentazione richiesta.

A tal proposito, si sottolinea che, insieme alla domanda di apertura del finanziamento devono essere allegati i documenti di identità in corso di validità, ed eventualmente un documento di reddito.

Il piccolo finanziamento senza garanzie può essere utilizzato per qualsiasi necessità del richiedente non trattandosi di un prestito finalizzato. Tuttavia, dovrà essere restituito attraverso un piano di ammortamento della durata di 24 o 72 mesi in base alla cifra richiesta.

Il prestito prevede un tasso fisso, con TAN a 5,08%, e TAEG a 7,34%.

Piccoli prestiti senza garanzia: paga a rate con PagoDil

PagoDil è un servizio di Cofidis, in alternativa al normale prestito personale. Si tratta di una forma di rateizzazione che permette di ottenere in prestito un determinato capitale finalizzato, per il pagamento di un determinato bene.

Il servizio di dilazione viene fornito da Cofidis, e il richiedente non è tenuto a fornire alcuna garanzia per l’apertura del finanziamento.Piccolo prestito senza busta paga

Con PagoDil non vi sono costi di pratica, in quanto l’apertura del finanziamento è immediata. Tuttavia, il commerciante potrebbe stabilire delle caratteristiche per accedere al servizio. Va sottolineato, inoltre, che non tutti gli esercizi commerciali sono convenzionati con il servizio, o comunque, non tutti i servizi da loro venduti sono rateizzabili.

Ottenere un prestito finalizzato con PagoDil è facilissimo e senza garanzie: basta recarsi nel negozio convenzionato, selezionare il determinato bene o servizio desiderato, e richiedere un pagamento a rate. Per ottenere il finanziamento è necessario avere un bancomat, o una carta Postamat. Al momento del pagamento l’importo dell’acquisto verrà suddiviso in piccole rate mensili, e il proprietario del negozio otterrà immediatamente la cifra che gli spetta. Il cliente, in cambio, si impegnerà a pagare le rate mensilmente, che possono essere addebitate direttamente su conto corrente.

Per attivare PagoDil è sufficiente mostrare i propri documenti di identità, e fornire il proprio numero di telefono e indirizzo e-mail. È necessario, inoltre, essere muniti di bancomat, e di conto corrente su cui addebitare le rate mensili per il piano di rimborso.

L’esito dell’operazione è immediato, e non sarà necessario ritornare per acquistare il bene in un secondo momento. Alla richiesta, infatti, verranno effettuati dei semplici controlli che prevedono la risposta immediata.

Le rate vengono calcolate in modo automatico, e non è possibile cambiare la scadenza della stessa. Anche l’importo non può essere cambiato, in quanto viene suddiviso in un determinato numero di rate regolari e della stessa cifra.

Con PagoDil non è previsto alcun interesse, né costo aggiuntivo. Il richiedente, infatti, pagherà semplicemente quanto dovuto al negoziante, dilazionando la cifra in piccole rate mensili.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.