Comprare un cellulare a rate senza busta paga: si può?

Informazioni e soluzioni per acquistare un cellulare a rate senza garanzie

I cellulari di oggi sono sempre più costosi, e pagarli tutti in un’unica soluzione potrebbe rivelarsi un vero e proprio sacrificio. Tuttavia, senza busta paga non tutti gli istituti di credito sono disposti a fornire la cifra necessaria per l’acquisto di un cellulare. Fortunatamente, comprare un cellulare senza busta paga è possibile. È possibile richiedere il prestito ad un istituto finanziario che offre prestiti di piccole cifre accettando garanzie alternative, oppure scegliendo servizi di “Paga in tre rate”. Questo servizio viene offerto da società come Klarna, PayPal e Scalapay.

Con Amazon, inoltre, è possibile pagare a rate, senza dover subire aumenti a causa degli interessi. Un’altra alternativa è quella di richiedere una carta di credito Revolving, oppure di rivolgersi a poste italiane, e richiedere un prestito con PostePay Evolution.

Potrebbe interessarti anche…

iPhone senza busta paga: dove e come acquistarlo a rate?

Materassi a rate senza busta paga: dove acquistarlo e come?

Finanziamento con busta paga a tempo determinato

Prestito tra parenti senza interessi: legge, contratto e accordi

Prestito senza controllo CRIF: è possibile? Ecco come fare

Prestito ipotecario senza reddito: che cos’è e come funziona?

Prestito cambializzato senza busta paga: come si può richiedere?

Mutuo senza busta paga: si può? Informazioni e richiesta

Comprare un telefono in tre comode rate senza busta paga

Klarna e Scalapy sono due servizi che permettono il pagamento dilazionato di un prodotto acquistato tramite carta di credito o di debito. Non vengono richieste garanzie, e di conseguenza neanche la busta paga.

Il costo del bene acquistato viene suddiviso in tre rate: la prima viene addebitata al momento dell’acquisto, la seconda a trenta giorni dall’acquisto, e la terza a sessanta giorni.

Paga in tre comode rate con Klarna

Con Klarna è possibile acquistare dagli store online, selezionando come metodo di pagamento “paga ora con Klarna”. Effettuando la registrazione sul portale di Klarna, si collega al sistema una carta di credito o di debito che fungerà da garanzia.Comprare un cellulare a rate senza busta paga

Il servizio dispone di un’applicazione che permette di gestire i propri acquisti direttamente dal proprio cellulare o computer, conservando una cronologia sui pagamenti effettuati e quelli ancora da saldare.

Klarna accetta tutte le carte con circuiti Visa, Mastercard, e American Express. Tuttavia, non sono accettate le carte prepagate, pur facendo parte dei suddetti circuiti.

Con Klarna è possibile pagare anche nei negozi aderenti. La lista è disponibile nella sezione “Negozi” dell’applicazione o del sito web, e grazie all’interazione con il servizio clienti è possibile capire come fare. Tramite l’applicazione, infatti, è possibile generare un codice a barre che permette di effettuare il dilazionamento automatico del pagamento, e di ottenere il telefono a rate senza busta paga.

Klarna anticipa i soldi al negozio, addebitando semplicemente il pagamento della prima rata, e dando la possibilità al debitore di pagare le restanti due rate nei mesi successivi.

Nel caso di ritardo del pagamento, il servizio addebita dei costi di commissioni in base all’importo della rata. La commissione varia da un minimo di 3€ per importi inferiori ai 100€, fino ad un massimo di 8€ per importi pari o superiori ai 200€.

cellulare a rate senza busta paga

Comprare un telefono a rate con Scalapay

Scalapay è un servizio simile a Klarna, che permette l’acquisto di beni e servizi direttamente online, oppure nei negozi convenzionati.

Pagare con Scalapay è semplicissimo: dovrai richiedere il pagamento con Scalapay, e collegarti al tuo account personale. Il sistema, dilazionerà in automatico il pagamento in tre rate, addebitando soltanto l’importo della prima rata, e scalando le successive in trenta e sessanta giorni.

Se, invece, si desidera effettuare degli acquisti in – store, è necessario valutare quali marchi accettano il pagamento dilazionato con Sclapay prima di recarvisi fisicamente.

Al momento del pagamento, è possibile generare un codice a barre da mostrare alla cassa per suddividere l’importo del cellulare acquistato in tre rate.

Il dilazionamento è senza interessi, ma se si salta il pagamento di una o più rate, Scalapay addebiterà i costi di commissioni direttamente sulla carta di credito o di debito utilizzata in fase di registrazione.

Acquistare un telefono a rate con PayPal

Oggi, è possibile comprare un cellulare a rate anche grazie a PayPal. Utilizzando il famoso sistema di pagamenti online, è possibile dilazionare il pagamento in un massimo di tre rate, suddivise in tre mesi. La prima viene addebitata al momento dell’acquisto, mentre le successive a trenta e a sessanta giorni.

Con PayPal, l’addebito avviene su carta di credito, carta di debito del circuito Mastercard o Visa, tramite saldo disponibile PayPal, oppure direttamente su conto corrente.Cellulare a rate senza busta paga

La situazione finanziaria, la scadenza delle rate, e la cronologia degli acquisti può essere comodamente tenuta d’occhio tramite Smartphone, oppure attraverso il proprio computer.

Per effettuare il pagamento in tre rate con PayPal, è necessario avere un conto presso la piattaforma, e collegarlo al proprio conto corrente o alla propria carta di credito.

PayPal non richiede una busta paga, tuttavia, prima di concedere l’acquisto, viene effettuata una verifica delle informazioni creditizie del cliente. In questo modo, PayPal si assicura che il richiedente non sia un protestato, e che abbia dei fondi liquidi disponibili suo proprio conto.

Il pagamento dilazionato è valido per acquisti fatti online, che ammettono il pagamento tramite PayPal. L’esito dell’operazione viene dato rapidamente, senza necessità di uscire dalla pagina. Il controllo della situazione creditizia del cliente, infatti, viene fatta immediatamente nel giro di pochi secondi.

Acquista a rate con Amazon

Amazon è uno degli store online più utilizzati dagli utenti, che permette l’acquisto di milioni di prodotti con servizio di spedizione incluso in tutto il mondo. Il negozio viene sempre più utilizzato anche per dispositivi elettronici.

Acquistare un telefono a rate senza busta paga con Amazon è, quindi, semplicissimo. Basta, infatti, usufruire del servizio di dilazione del pagamento tramite cinque o dodici rate. Il servizio è dedicato solo ad alcuni prodotti.

Per accedere al servizio è necessario:

  • essere in regola con i pagamenti;
  • essere clienti Amazon da almeno un anno;
  • essere residenti in Italia;
  • aver registrato sul proprio account una carta di credito o di debito valida.

Come nei casi precedenti, la prima rata viene addebitata immediatamente, mentre le successive verranno addebitate in automatico mensilmente.

Per i prodotti più costosi, Amazon permette anche di richiedere un finanziamento, grazie alla piattaforma Cofidis. In questo caso, però, si viene reindirizzati sulla piattaforma della finanziaria, e si deve richiedere un vero e proprio finanziamento.

Altri metodi per comprare un cellulare a rate senza busta paga

Di metodi per acquistare un telefono a rate ce ne sono tantissimi. Se non è possibile dilazionare il pagamento con le piattaforme precedenti, è comunque possibile utilizzare metodi alternativi.

Un primo metodo potrebbe essere quello di richiedere un prestito a qualche parente. Anche le carte revolving possono essere una buona soluzione, in quanto possono essere aperte anche da chi non possiede una busta paga. Queste carte, inoltre, permettono l’erogazione di piccole cifre e di effettuare acquisti online. Funzionano come una normale carta di credito, con l’unica differenza che il piano di rimborso comincia dopo aver speso l’intero capitale richiesto in prestito, su base mensile per un periodo dai dodici mesi all’anno.

Anche PostePay corre in aiuto di chi vorrebbe concedersi un cellulare nuovo, permettendo l’accesso a piccoli prestiti senza busta paga. Tuttavia, con PostePay Evolution potrebbero essere richieste garanzie alternative come la firma di un garante che si impegnerà a pagare al posto del richiedente. Il tasso di questo mini prestito è variabile, e il piano di rimborso dipende dal capitale richiesto. Il cliente pagherà rate mensili di piccoli importi, al fine di non aggravare ulteriormente la sua situazione finanziaria.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.